Talamone!

Talamone è una frazione del comune di Orbetello, in Maremma.
È un posto speciale.
Sorge su un promontorio roccioso in una posizione che domina tutta la costa fino al monte Argentario, il cosiddetto golfo di Talamone.
Si arriva al paese da una sola strada, e si può parcheggiare in prossimità dei luoghi d’ interesse. Famosa è la Rocca aldobrandesca, imponente fortezza che domina il territorio, dall’ alto. Noi andammo subito lì, ma la meraviglia per la bellezza della Rocca subito fu sminuita perché ci guardsmmo attorno, e ci trovavamo in un luogo veramente eccezionale.

Affacciandosi alle mura, che circondano il Borgo antico, lo sguardo viene impressionato da meravigliose calette, alcune sabbiose altre rocciose, isolate, accessibili tramite scalette. Noi siamo andati su alcune di esse ed eravamo noi e il mare, noi e l’ infinito, forse perché in autunno senza la confusione che probabilmente domina nei mesi estivi.

Ma sul serio ci siamo trovati in angoli che lasciavano senza fiato, per la loro bellezza. Alcune persone facevano snorking tra le basse rocce e c’ era qualche barca a vela che lentamente andava…ma noi ci rilassammo e non ci mancava niente, perché sentivamo di essere in uno dei posti più belli d’ italia se non del mondo.

E questa è stata la nostra visita a Talamone, un incontro con il mare in modalità inaspettate in cui siamo rimasti estasiati da particolari che ci hanno fatto sentire tutt’uno con il mare, che regala come un’ aurea di poesia a questo magico luogo.
In realtà a differenza di altri paesi visitati i luoghi d’ interesse ufficiali non sono molti, ma credetemi qui tutto è degno di attenzione.
C’è un porto, da dove in estate partono piccole crociere che permettono di perlustrare le isole circostanti, e ci siamo promessi di parteciparvi.
Poi c’è un acquario, che noi abbiamo trovato chiuso, con 7 vasche da 1000 lt ed illustrazioni multimediali al fine di rappresentare la laguna.
Poi c’è Talamonaccio, una frazione di Talamone situata su un promontorio ancora più alto a meno di 10 km di distanza, dove si trovano i resti di un antico insediamento etrusco, dove si possono fare meravigliose passeggiate e da cui si ha uno scorcio veramente che rimane impresso dell’ intero golfo di Talamone. Da qui si vede anche un’ altra antica fortezza militare, non visitabile, di cui ignoro il nome, e si può ammirare sospeso sulle acque il paese di Talamone, e ti senti quasi fare parte di un magnifico dipinto di un visionario artista.
Già fiorente città in epoca etrusca, vide poi combattere varie battaglie dai romani sul suo territorio. Addirittura rasa al suolo da Silla, Talamone conobbe secoli di decadenza anche dovuti alle sue terre insalubri, conobbe una rinascita con gli Aldobrandeschi, ma la vera lenta ripresa inizio solo nel corso del XVIII sec. Ebbe anche un ruolo nell’impresa di Garibaldi e dei suoi Mille, che qui fecero scalo nel 1860 per rifornirsi di armi e provviste. Si pensa che il nome della città sia legato a quest’ episodio.
Ma al di là di tutto quel che è stato Talamone oggi rimane una perla ambientale rara che ha nel turismo la sua maggiore risorsa e veramente sa regalare emozioni ai visitatori sia pure occasionali. Vi assicuro che molte saranno le foto che potrete portare con voi.
Spero che la presentazione che segue vi possa far avere un’ idea di quel che troverete, ma se potete, Talamone è da vivere, posso dire con certezza in ogni stagione, perché vi assicuro imprimere’ nella vostra mente immagini uniche per la meraviglia che suscitano.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...