Viareggio è un ideale.

viar3Viareggio non è solo una città.
Per chi vi ha vissuto praticamente tutta una vita è un ideale.
Sono sotto gli occhi di tutti purtroppo le cose che non vanno, i problemi, le ingiustizie.
Ma l’ l’idea di Viareggio sopravvive nei viareggini come avvolta da trascendenza da quel che è materialmente, ora.
Viareggio è il mare, la pineta, il Carnevale; la giovinezza la libertà.
È la Perla del Tirreno, un’ oasi circondata da meraviglie della natura.
È una foto da incorniciare se fatta verso ovest dalle montagne alle sue spalle.
È una vita che non conosce sosta tra stupori inaspettati.
Ed è più di questo.

Si dice ora ci sia diffidenza per le strade, si debba fare attenzione, insieme al buon senso a volte possa addirittura prevalere la paura.
Ma chi abita Viareggio da tanti anni sa che non è ostile, e che può regalare sogni.
Chi circola per le strade può essere inopportuno, ma Viareggio è lì, e non è rappresentata da questi individui.

Viareggio vive nei capannelli di persone di ogni età che prendono la sedia e si siedono fuori dalla loro casa nelle sere miti [ in verità sempre più rari oggi ma comuni fino a pochi anni fa ].
È Viareggio un bel giovane spensierato che in bici senza aver niente da dimostrare se ne va convinto verso uno degli incantevoli moli per pescare cozze, contro il parere della capitaneria.
E ancora puoi vedere Viareggio in una coppia di giovani che si ama e transita senza tempo sulla meravigliosa passeggiata.
Sentirai parlare di mare i pescatori che si affacciano sul muraglione che protetto da scogli senza tempo offre la vista del Tirreno al tramonto, mentre il sole vi si va a riposare.
La sua pineta che ormai di notte incute timore mostra il suo vero volto nelle belle giornate quando offre fresco ed accoglie centinaia di bambini che vi si divertono con i cicli presi a noleggio.
La Cittadella offre ogni giorno dell’ anno arte unica nel suo genere per poi lasciare stupiti visitatori da ogni dove durante i magici corsi mascherati.
Ancora a carnevale i rioni..da vivere con passione sfrenata magari bevendo un paio di bicchieri con i migliori amici.
E la darsena, antico affascinante quartiere, casa di cantieri navali rinomati in tutto il mondo. Percorrila fino alla fine del viale Europa, tra decine di locali fiore della movida versiliese e toscana, per poi dalla civiltà improvvisamente perdersi tra sabbiose dune scampate all’ edilizia all’ uomo, con pungitopo e cacadoro, con la spiaggia e il mare da una parte e la secolare pineta dall’ altra, a lasciarti incredulo.

E Viareggio non è solo questo..ma per chi ha deciso che è una città ormai “perduta”..è anche, questo. Ed altro. Di bellissimo e unico. E non è poco.
Certo non è più quel paese in cui tutti si conoscono dove puoi lasciare la porta aperta..ma vivi Viareggio..e vedrai che le brutture riesce a sopperirle..mantiene la sua stravagante dignità..e risponde alle accuse con le meraviglie che ne fanno un luogo raro, con una personalità, benevola, solo sua.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...